Come proteggere i capelli nel cambio di stagione

L’arrivo della stagione autunnale può rappresentare un momento di grandissimo pericolo per la salute della nostra chioma, esposta a temperature più rigide e ad altri elementi che possono nuocere alla loro lucentezza e al loro benessere. Il rischio, tutt’altro che lontano (ma, di contro, purtroppo sperimentato da buona parte della popolazione italiana) è che la chioma vada a diradarsi, con un incremento nel numero di capelli persi ogni giorno.

Stando a quanto rivelano gli esperti di CapelliStyle.it, infatti, in ogni momento della vita si possono perdere fino a 100 capelli al giorno: quando tuttavia l’età avanza inesorabile (e soprattutto, nelle donne, dopo la menopausa), i capelli diventano più sottili e più fragili, e il rischio di una facile caduta cresce in maniera esponenziale, rendendo dunque necessario fronteggiare tale rischio attraverso l’assunzione di qualche ciclo di integratori.

Ma quali sono gli elementi che sarebbe opportuno assumere la fine di prevenire eventuali problemi?

Tra le sostanze alimentari che vengono consigliate maggiormente troviamo senza dubbio il miglio, ricchissimo di vitamine, calcio, potassio, sodio, ferro, zinco e fosforo, e dunque un importante valore aggiunto per la sintesi della cheratina (la sostanza della quale sono fatti i capelli).

Contemporaneamente all’assunzione di qualche integratore (per individuare il quale vi consigliamo naturalmente di ricorrere alla fruizione di una buona consulenza medica) è indispensabile evitare di subire stress eccessivi, soprattutto quando si iniziano le consuete attività sportive e motorie, e i lavaggi aumentano. Vi consigliamo in tal senso di scegliere uno shampoo adatto a lavaggi frequenti, che contribuirà a riequilibrare lo strato cutaneo e, insieme, a favorire l’ossigenazione della pelle. Per una corretta pulizia ricordate che è inutile (anzi, è dannoso) esagerare con la quantità di shampoo applicata, o procedere a un doppio lavaggio: è invece sufficiente procedere con l’utilizzo di una sola noce di prodotto.

Ricordato anche quanto precede, ricordate sempre che per la salute dei capelli è necessario partire dalla complessiva salute del vostro organismo. Pertanto, fate una sorta di “check-up” sulle vostre abitudini, sul regime alimentare assunto, sull’idratazione che realmente garantite al vostro corpo, sui farmaci ingeriti, e così via. Condividendo queste informazioni con il proprio medico di fiducia siamo certi che riuscirete a ottenere degli utili suggerimenti per poter migliorare il vostro benessere e, di conseguenza, rapportarvi con l’autunno in maniera più serena, evitando di sottoporre i capelli a eccessivo stress, ed evitando dunque che si renda necessario correre a tardivi ripari…

Come proteggere i capelli dal freddo e renderli sempre più splendenti!

Siamo arrivati al momento più difficile dell’anno… almeno per i vostri capelli. Abbandonato il tepore estivo e della prima parte dell’autunno, i capelli andranno incontro a una serie di impatti notevoli che li condurranno a indebolirsi e a cadere (il picco è, come sempre, stato previsto tra l’ottobre e il novembre). Dunque, davanti a voi ci sono almeno due o tre mesi di “resistenze” e di “sofferenze”, nei quali non potrete far altro che tenere duro e rinvigorire la forza della chioma, preparandola dunque all’esplosione estiva. Ma come fare?

Cominciamo questo piccolo approfondimento ricordando come i pericoli maggiori della stagione invernale sono lo smog, il trascorrere molto tempo in ambienti chiusi a contatto con l’aria calda e secca tipica dei sistemi di riscaldamento, gli sbalzi di temperatura drastici tra gli ambienti interni e quelli esterni. Elementi che conducono alla disidratazione della fibra capillare, che può poi trascinare effetti piuttosto sgraditi nel medio termine. Meglio invece intervenire con decisione, e fare in modo che i capelli d’inverno siano sufficientemente idratati e protetti dalle temperature rigide. E, in tal senso, c’è davvero tanto che potete fare per mantenere un benessere dell’hairstyle.

Tra i comportamenti maggiormente consigliabili, c’è anzitutto quello di evitare di lavare i capelli ogni giorno, lasciando così che il sebo che viene naturalmente prodotto dalla cute possa coprire e trattare la fibra capillare, andando a nutrirla. Se invece dovete necessariamente lavare i capelli ogni giorno o comunque molto frequentemente (si pensi a coloro i quali fanno delle attività sportive) cercate di uscire degli shampoo piuttosto delicati, privi di elementi aggressivi. Una piccola accortezza fondamentale, che vi permetterà di mettere al sicuro la propria chioma da una buona parte degli elementi più dannosi per il suo benessere duraturo.

Ancora, cercate di scoprire o riscoprire l’importanza del balsamo, che riveste il capello proteggendolo dalle aggressioni esterne. E cercate altresì di risciacquare i capelli delicatamente, con acqua calda (non bollente!) che vi permetterà di trascinare via dalla superficie della chioma tutte quelle sostanze che l’acqua della doccia deposita. Infine, aiutatevi attraverso l’applicazione di una maschera: un’applicazione regolare di questo strumento vi permetterà di arricchire il capello di sostanze nutritive e poterlo proteggere dalle intemperie invernali.