Cause e cure dell’afte in bocca

L’afte è una piccola ulcera dolorosa che compare in bocca. Possono comparire a qualsiasi età ma sono molto più ricorrenti nelle donne con età compresa tra i 10 e i 20 anni.

L’afte in bocca si riconosce dalle altre lesioni perché è particolarmente dolorosa, ha una forma ovale, il centro biancastro e i margini sono circondati da un alone arrossato.

Gli esperti non hanno ancora trovato le reali cause dell’afte in bocca, hanno tuttavia ipotizzato che si tratti di un meccanismo immunologico. Potrebbe derivare da traumi dovuti dagli apparecchi ortodontici, dallo stress, infiammazioni, malattie intestinali o intolleranze alimentari.

L’afte in bocca impiega più o meno una settimana a guarire. Quando il problema persiste per un tempo superiore è bene far vedere l’ulcera allo specialista perché potrebbe non trattarsi di una semplice afta.

Come si cura l’afte in bocca

Se si tratta di una cosa occasionale i prodotti da banco sono sufficienti. Aiutano infatti a ridurre il bruciore e permettono una più semplice guarigione. Qualora invece il problema fosse molto ricorrente e l’afte in bocca si presentasse in gran numero e di grandi dimensioni, allora il consulto del medico è la cosa migliore. E’ bene in questi casi individuare la causa del problema così da agire direttamente su di esso.

Quando è presente l’afte in bocca è bene prendere alcune precauzioni. Bisogna assolutamente limitare o eliminare l’uso di alcolici e di sigarette. Lo stesso vale per i cibi acidi e piccanti, oltre che gli alimenti troppo caldi o troppo freddi. Questo perché l’infiammazione tenderebbe solo a aumentare.